Maria Laura Lanzillo

lanzilloMaria Laura Lanzillo è professore associato confermato di Storia delle dottrine politiche presso la Facoltà di Scienze Politiche “Roberto Ruffilli” dell’Università di Bologna (sede di Forlì) e coordinatrice del corso di laurea Magistrale di Mass Media e Politica.
Ha collaborato all'”Enciclopedia del pensiero politico” (a cura di R. Esposito e C. Galli, Laterza, 2000) e al “Manuale di storia del pensiero politico” (a cura di C. Galli, Il Mulino, 2001). I suoi temi di ricerca: la ricostruzione della storia del concetto di tolleranza in epoca moderna e contemporanea; la questione del nesso paura-sicurezza che struttura l’ordine politico moderno e  contemporaneo e le trasformazioni che tale nesso subisce in epoca globale; l’indagine storico-politica dedicata all’illuminismo europeo; la riflessione su alcuni nodi concettuali, quali libertà, uguaglianza e democrazia, del pensiero politico del XIX secolo e lo studio del pensiero politico prodotto dallo hegelismo francese a partire dagli anni 30 del XX secolo. Tra le sue pubblicazioni: “Libertà” (Laterza, 2014) e “Voltaire. La politica della tolleranza” (Laterza, 2000).

PAGINA ISTITUZIONALE

Giovedì 15 ottobre. 9.30-12.30, Palazzo Romagnoli, modera il convegno DONNE NEI TOTALITARISMI. Protagoniste, collaboratrici, testimoni

Segnaliamo:
lanzillo1
9788842086468

 

Gianfranco Miro Gori

Gianfranco Miro Gori è un saggista e poeta italiano.
Laureato in filosofia all’Università degli Studi di Bologna, ha conseguito il dottorato di ricerca in storia e filologia del cinema nello stesso ateneo. Ha fondato la Cineteca del comune di Rimini nel 1986, dirigendola fino al 2012. Si è occupato del regista Federico Fellini, dello sceneggiatore e poeta dialettale Tonino Guerra, del musicista Secondo Casadei e del poeta Giovanni Pascoli. Dal 1999 al 2004 è stato assessore alla cultura del comune di San Mauro Pascoli (FC) e dal 2004 ne è diventato sindaco fino al 2014. Ha diretto l’Associazione Cinema dell’Adriatico. Ha pubblicato il romanzo “Senza Movente” e raccolte di poesie in dialetto come “E’ cino, la gran bòta, la s-ciuptèda”, “Cantèdi” e “Gnént. Versi in dialetto romagnolo”.

Venerdì 16 ottobre. 20.30-23.30, Cinema Saffi, introduce “Vincere” di Marco Bellocchio

Valerio Caprara

CapraraValerio Caprara è professore di Storia e critica del cinema all’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”.
Dal 1979 è critico cinematografico del quotidiano “Il Mattino”.
 Relatore in numerosi convegni internazionali, ha redatto e redige voci di cataloghi, annuari ed enciclopedie (tra cui l’Enciclopedia del Cinema e il Dizionario Biografico degli Italiani Treccani) ed è autore del film “Incontro” con Dino Risi, 2001, prodotto per la serie Archivio della Memoria della Scuola Nazionale di Cinema. Ha scritto sulle riviste specializzate nazionali (da “Bianco e nero” a “La Rivista del Cinematografo”) ed è stato autore testi e conduttore in voce e in video di programmi RAI. 
Direttore artistico degli Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento dal 1983 al 2000, ha curato sezioni del Meeting Cinema e Storia di San Marino e del Giffoni Film Festival.

PAGINA PERSONALE

Sabato 17 ottobre.  17.00-19.30, Cinema Apollo, RASSEGNA CINEMATOGRAFICA La donna nella Resistenza (1956) di Liliana Cavani, dialoga con la regista e Andrea Bruni (in collaborazione con Biblioteca Saffi)

Daniela Piccari

Daniela Piccari è una cantante e attrice.
Nel 1980, laureata in lettere, si trasferisce in Danimarca per far parte del gruppo internazionale di teatro Farfa fondato da Iben Nagel Rasmussen e fa parte del Nordisk Teaterlaboratorium diretto da Eugenio Barba (Odin Teatret). Nel 1995, tornata in Italia, inizia la collaborazione con Accademia Perduta/Romagna teatri con lo spettacolo La Gazza Ladra. Dal 2005, a Forlì, inizia in veste di docente il progetto triennale “Teatro in Corso”, una scuola teatrale in collaborazione con il polo scientifico-didattico di Forlì dell’Università di Bologna, la Fondazione della Cassa dei Risparmi di Forlì e Accademia Perduta/Romagna Teatri. Da gennaio 2009 è docente e coordinatrice del nuovo Biennio di Specializzazione in Discipline e Tecniche dello Spettacolo dal Vivo istituito a Forlì, presso la Fabbrica delle Candele, dall’Accademia di Belle Arti di Bologna.

PAGINA SU ACCADEMIAPERDUTA

Giovedì 15 ottobre. 15.00-17.00, Palazzo Romagnoli, Prigioniera di Stalin e di Hitler: Margarete Buber-Neumann

Andrea Bruni

Andrea BruniAndrea Bruni è un autore ed attore televisivo e teatrale.
Dopo essersi diplomato presso la scuola di recitazione teatrale “Il Genio della Lampada”, ha partecipato con la compagnia “Down Theatre” alla fondazione dello “Scantinato”, teatro fiorentino. Ha iniziato poi una carriera autonoma che ha portato i suoi spettacoli (“A viso aperto”, “Sarà Ora? Su il sipario!”, “Non mi va!”, “Le novelle di fine mese”) in vari teatri italiani, come il Parioli di Roma e l’Ariston di Sanremo. E’ stato autore ed attore per “Sarà ora?”, “Domenica In”, “Buona Domenica“, “L’anno che verrà” ,“Quelli che il calcio”, “Buldozzer – Pezzi di ricambio”, “Tintoria” (programma vincitore del Premio Satira),”Stiamo tutti bene“. I suoi spettacoli “A viso aperto” e “La tv digitale terra terra” sono stati inseriti nella rassegna teatrale della RAI “Palco e retropalco”. Dal 2013 è diventato direttore artistico di “Per fare spettacolo”, iniziativa che ha avuto il patrocinio della provincia di Pistoia, dedicata alla formazione ed alla divulgazione delle arti sceniche, in collaborazione con VEGASTAR.

PAGINA PERSONALE

Sabato 17 ottobre. 17.00-19.30, Cinema Apollo, RASSEGNA CINEMATOGRAFICA La donna nella Resistenza (1956) di Liliana Cavani, dialoga con la regista e Valerio Caprara (in collaborazione con Biblioteca Saffi)

Visita guidata al centro di Forlì e alla mostra di Cesare Valle

Venerdì 16 ottobre. 10.00-12.30 Quartiere razionalista di Forlì (Partenza Viale della Libertà angolo Piazzale Martiri dell’Ungheria)

Visita guidata al Quartiere Razionalista ed alla Mostra “Cesare Valle un’altra modernità: architettura in Romagna” presso ex GIL (a cura di Atrium)

Grazie alla collaborazione di Atrium, sarà possibile partecipare a un tour del quartiere razionalista della città di Forlì e visitare con una guida la mostra dedicata a Cesare Valle.

Massimo 25 partecipanti. Per prenotazioni info@alfredlewin.org

Mostra di Cesare ValleCESARE VALLE: UN’ALTRA MODERNITA’: ARCHITETTURA IN ROMAGNA
Presso l’Edificio Ex Gil, in viale Della Libertà, 2

dal sito di Atrium:

[…] Grazie alla ricca documentazione conservata nell’archivio romano degli eredi dell’architetto, generosamente prestata per questa esposizione ,si è potuto affrontare per la prima volta e in maniera sistematica tutta l’opera svolta da Cesare Valle a Forlì e nel suo territorio provinciale, comprensivo anche dei progetti non realizzati.  L’esposizione tenta di porre fine ad una diffusa disattenzione storiografica verso una pleiade di ingegneri e architetti, operanti nello spazio temporale compreso fra i due eventi bellici della prima metà del XX secolo. […]

(In collaborazione con Atrium)

ATRIUM Cultural Route-horizontal

Paola Sabbatani Trio in concerto

Domenica 18 ottobre (20.30) Fabbrica delle Candele

 

PStrioInConcerto

“Canti di guerra, Resistenza e amore” di Paola Sabbatani Trio

Musicisti: Paola Sabbatani (voce), Daniele Santimone (chitarra), Roberto Bartoli (contrabbasso)

Questo concerto è un racconto fatto di canzoni, italiane e anche di altri paesi: della Grande Guerra, ma non solo, canzoni che parlano della assurdità e della disumanità di ogni guerra, di lotta e di resistenza, canzoni d’amore.

Il tempo che è passato non passerà mai, ecco perché questi canti non hanno addosso la polvere degli scavi, ma una nuda, netta, forte (talora dolcissima) carica di verità e di vita.
I componenti del trio affrontano questo progetto con l’intento di rinnovare un prezioso (e in parte non sufficientemente noto) repertorio di canzoni del Novecento.

Verrà presentato in anteprima il cd del Paola Sabbatani Trio “Ta-pum”.


Layout 1Il “Paola Sabbatani Trio” nasce dall’incontro di musicisti da sempre attivi nell’ambito della musica popolare, jazz e crossover.
Dopo una lunga serie di multiformi collaborazioni, Paola Sabbatani, Roberto Bartoli e Daniele Santimone decidono di incrociare i loro percorsi di ricerca nell’occasione del centenario della Grande Guerra, allo scopo di riproporre un variegato repertorio che, partendo da canti storici, giunge a composizioni contemporanee.

Paola Sabbatani, dopo molti anni di lavoro con il Teatro Due Mondi di Faenza, intraprende un percorso individuale di pratica e insegnamento di musica e canto popolare che la porta a esibirsi, con varie formazioni, in Italia e in Europa.

Roberto Bartoli, contrabbassista attivo su tutto il territorio nazionale, da sempre collabora con musicisti di chiara fama e istituzioni musicali prestigiose, tra le quali vale ricordare almeno la Scala di Milano, dove ha presentato brani di propria composizione.

Il chitarrista Daniele Santimone, dopo gli studi a Boston nel prestigioso Berklee College of Music, dà avvio a una ininterrotta serie di collaborazioni con grandi musicisti italiani e internazionali, realizzando tournée mondiali e numerose incisioni, alle quali affianca una intensa attività di insegnamento in ambito accademico.

Pagina facebook del “Paola Sabbatani Trio”

Biblioteca Saffi

Iniziative nella Biblioteca Saffi:

Lunedì 12 ottobre. 20.30-23.00 Biblioteca Saffi

RASSEGNA CINEMATOGRAFICA Storia del Terzo Reich (I) (ITA 1963) di Liliana Cavani

Introduce: Francesca Brignoli

Martedì 13 ottobre. 20.30-23.00, Biblioteca Saffi

RASSEGNA CINEMATOGRAFICA Storia del Terzo Reich (II) (ITA 1963) di Liliana Cavani

Mercoledì 14 ottobre. 20.30-23.00 Biblioteca Saffi

RASSEGNA CINEMATOGRAFICA Età di Stalin (I) (ITA 1964) di Liliana Cavani

Giovedì 15 ottobre. 20.30-23.00 Biblioteca Saffi

RASSEGNA CINEMATOGRAFICA Età di Stalin (II) (ITA 1964) di Liliana Cavani

Schermata 2015-09-09 alle 15.25.34